Adesso è più facile trovare lavoro in Italia. Con Google

trova lavoro più facilmente con Google

trova lavoro più facilmente con Google

Da oggi, in Italia, un nuovo servizio per fare una ricerca più veloce e mirata in base al settore e alla città.
Da oggi, Google propone in Italia una nuova funzione per trovare lavoro più facilmente su Internet. Si tratta di un servizio nato dalla collaborazione con alcuni tra i più importanti operatori del settore che renderà la ricerca più immediata.

Basterà digitare sul motore di ricerca «offerte di lavoro» oppure affinare la richiesta inserendo il tipo di mestiere e la città, come ad esempio «giornalista a Milano», «ingegnere a Pisa» o «insegnante a Palermo». Verrà visualizzata una raccolta ordinata di occasioni lavorative attinenti a quello che hai digitato. Inoltre, puoi trovare dei filtri che riguardano la località, il tipo di contratto (part-time, tempo indeterminato, ecc.) e la data di pubblicazione dell’offerta, in modo da visualizzare solo le più recenti. Infine, puoi anche salvare le proposte che ti sembrano più interessanti.

La raccolta che potrai consultare contiene tutte le offerte in mano agli operatori del servizio ma anche molte altre pubblicate sul web. La banca dati può essere accessibile gratuitamente per chi desidera pubblicare un’offerta di lavoro, seguendo le linee guida indicate nel servizio.
Quali sono i vantaggi per chi cerca lavoro su Google? Innanzitutto, poter fare una ricerca più semplice e mirata su un determinato settore ed in una certa località, senza i doppioni che ogni tanto si trovano su Internet.
Il servizio, disponibile da oggi in Italia, è stato lanciato due anni fa negli Stati Uniti ed è in funzione in 120 Paesi, tra cui Germania, Francia, Regno Unito e Spagna. In tutti i casi, sono stati registrati notevoli aumenti di traffico organico su Google.

Seguici                    e condividi 

Adesso è più facile trovare lavoro in Italia. Con Googleultima modifica: 2019-10-21T18:59:13+02:00da giornoenottenew
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento